23 ago

Crampi muscolari ecco il rimedio

 

Crampi muscolari
 
Il crampo non è altri che una violenta contrazione muscolare , ossia uno spasmo che causa un forte dolore che può durare anche diversi minuti .
 
Può colpire il polpaccio , i muscoli dei piedi e delle mani e altre zone del corpo .
 
 
 
Cause :
 
Sono più soggette ad avere crampi le persone che praticano una notevole attività fisica o comunque che svolgono un’attività che porta ad abbondante sudorazione e quindi alla perdita di sali minerali .
 
 
Ma tale carenza può essere causata anche dal vomito protratto o dalla diarrea e dalla disidratazione .
Tra le cause meno frequenti troviamo invece la gravidanza , l’ipotiroidismo , gli spasmi arteriosi , ecc …
 
 
 
 
 
Esiste una terapia ?
 
 
Certamente ! Se i crampi sono dovuti alla perdita di sali minerali , basterà correggere lo squilibrio elettrolitico reintegrando il calcio , il sodio , il magnesio ed il potassio , si ma dove li troviamo ?
 
 
 
 
CALCIO – si trova nel latte , nello yogurt e nei latticini .
 
 
 
SODIO – ( Attenzione evitare se si soffre di ipertensione ! ) assumere un bicchiere d’acqua con mezzo cucchiaino di sale , ma non abusate perchè può causare ritenzione idrica .

 

 
 
 
 
 
POTASSIO e MAGNESIO – Le banane li contengono entrambi , oppure per andare sullo specifico possiamo dire che il potassio lo possiamo trovare oltre che nelle banane , nel kiwi , nei limoni , nel melone , nell’anguria e nel parmigiano . Il magnesio invece si può trovare nella frutta secca .
 
Bere di più invece per la disidratazione .
 
 
Se avete particolari necessità fatevi consigliare un integratore dal vostro medico di famiglia .
 
 
 
 
 
Come far cessare il crampo ?
 
Visto che i crampi sono contrazioni muscolari , si possono alleviare eseguendo con delicatezza uno stiramento del muscolo , in pratica dovrete far muovere le fibre muscolari nel senso opposto , questo movimento contrario farà scioglere la contrazione .
 
 
 
Perchè bisogna farlo delicatamente ? perchè un movimento brusco potrebbe far peggiorare la contrattura .
 
Per esempio se il dolore e localizzato alle dita del piede , basterà mettersi in punta di piedi sollevando il calcagno .
Se invece e il polpaccio ad essere colpito , sdraiatevi nel letto stendete la gamba e afferrate la punta del piede tirandola verso di voi .
 
 
 
Può risultare utile inoltre massaggiare " sempre con delicatezza " la parte colpita applicandovi qualcosa di caldo che rilasserà i muscoli ( effetto miorilassante ) , oppure se si tratta della mano la si può immergere direttamente nell’acqua calda .
 
 
 
 
Attenzione ! –
quest’articolo a solamente uno scopo informativo , e non vuole sostituirsi al parere del vostro medico curante che conosce la vostra situazione .
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

© 2019 blogdellasalute

Designed by CIRTEXHOSTING -- Made free by | CIRTEX CORP | FFMPEG HOSTING | HOSTV - VPS HOSTING |