23 ago

La rinite allergica stagionale o perenne

 

Ecco il naso che cola !

Ma cos’è la Rinite allergica , come si manifesta e quali sono le sue cause ?

 

La rinite allergica come tutte le forme di allergia è una chiara dimostrazione che il sistema immunitario non funziona correttamente nel senso che è diventato particolarmente sensibile o per meglio dire ipersensibile a un particolare antigene estraneo chiamato allergene ( l’allergene non e altri che la sostanza che scatena la reazione allergica , ossia il polline , la polvere , le muffe , ecc.. ) , ovviamente questi allergeni non sono dannosi per noi esseri umani e lo dimostra il fatto che in una persona sana non causano alcun disturbo .

 

 

Cosa succede allora all’interno di una persona allergica a una qualche sostanza ?


Cercherò di spiegarlo in maniera chiara e comprensibile per tutti . Supponiamo che il polline di una pianta raggiunga le narici di un soggetto allergico , il suo sistema di difesa fa scattare un allarme rosso così che l’esercito del sistema immunitario si mobilita per eliminare il pericoloso nemico .

 


Il polline un pericoloso nemico direte voi ?

 

Già purtroppo si sta per scatenare un’inutile battaglia contro una sostanza assolutamente innocua .

 

E qual’è il risultato ?

Tutte quelle manifestazioni che chi soffre di rinite allergica conosce bene , quindi ostruzione nasale ( naso chiuso ) per rigonfiamento dei turbinati , rinorrea ( naso che cola ) , prurito nasale , starnuti , lacrimazione , ecc …

 

Esistono vari tipi di rinite allergica ?

Possiamo rispondere di si , abbiamo infatti quella perenne che dura tutto l’anno e quella stagionale causata principalmente dai pollini che si trovano nell’aria in primavera .

 

Cosa fare dunque ? Innanzitutto , parlarne con il proprio medico curante , che prescriverà degli esami di laboratorio e una terapia adeguata per tenere sotto controllo i vari sintomi della malattia .

Da qualche anno inoltre è disponibile un nuovo esame detto Microarray proteomico in grado di identificare con più precisione l’antigene responsabile della sintomatologia .

Purtroppo il test non viene ancora eseguito in tutti gli ospedali italiani .

 

Di seguito alcuni suggerimenti che possono rivelarsi utili :

 

Norme igieniche :

Tenersi lontani dai luoghi di massima concentrazione degli allergeni , chi è allergico agli acari della polvere dovrebbe evitare di tenere a casa tappeti , moquette , tende , pupazzi di pèluche .

 

E bene pulire spesso l’abitazione con uno straccio umido ( pavimenti , mobili , ecc … ) , proteggendosi il naso e la bocca con una mascherina .

 

Per finire chi è allergico al pelo degli animali eviterà naturalmente di tenerli a casa .

 

 

 

 

 

 

Attenzione ! –

quest’articolo a solamente uno scopo informativo , e non vuole sostituirsi al parere del vostro medico curante che conosce la vostra situazione .

 

 

 

 

 

 

 

 

© 2019 blogdellasalute

Designed by CIRTEXHOSTING -- Made free by | CIRTEX CORP | FFMPEG HOSTING | HOSTV - VPS HOSTING |