24 ago

Stanchezza fisica eccessiva che fare ?

 

Stanchezza fisica eccessiva
 
Sentirsi stanchi non è necessariamente sinonimo di malattia , può capitare a tutti di accusare un pò di stanchezza fisica , ad esempio dopo un pasto abbondante , oppure dopo aver bevuto delle bevande alcoliche , o per sforzi eccessivi .
 
 
Ma se la stanchezza persiste da più di due settimane e bene scoprirne la causa e possibilmente porvi rimedio .
 
 
 
 
Quali sono dunque le possibili cause di stanchezza fisica ?
 
 
 
 
1- Insonnia
( viene a mancare il giusto riposo notturno )
 
 
 
 
2- Stanchezza post influenzale
( L’organismo si è trovato a combattere contro il virus .
Per utilizzare le sue difese ha consumato un bel po di energie e adesso a bisogno di tempo per riprendersi )
 
 
 
 
3- Ipotensione
( pressione arteriosa con i valori sistolici ( la massima ) che risultano più volte inferiori a 110 mmHg ( millimetri di mercurio ) e superiori a 85 mmHg ) .
 
 
Si consiglia di controllare la pressione con uno sfigmomanometro , dopo almeno 5 minuti di riposo e lontano dai pasti , ( almeno due ore dopo , oppure prima ) .
 
 
Mettersi in posizione seduta e con il braccio all’altezza del cuore .
 
Non si deve aver fumato o ingerito caffeina da almeno 30 minuti .
 
 

 

Valori normali 120 – 80 / 140 – 90
 
 
 
 
 
4- Ipertensione
( il cuore lavora di più ) .
Per la misurazione della pressione arteriosa vedi sopra alla voce " ipotensione " .
 
 
 
 
5- Scompenso cardiaco
( Il cuore non riesce a contrarsi dovutamente e quindi non è capace di pompare la quantità di sangue necessaria e di fornire la giusta quantità di ossigeno ai vari organi tra cui il cervello )
 
 
Tra i vari sintomi vi possono essere :
gonfiore agli arti inferiori ( edema ) , tosse , confusione , dispnea da sforzo ( difficoltà a respirare ) , tachicardia .
 
 
 
 
 
6- Depressione
( la stanchezza è presente fin dal mattino )
 
 
 
 
7- Insufficienza mitralica
( la valvola mitrale non si chiude adeguatamente causando un reflusso di sangue che va dal ventricolo all’atrio sinistro ) .
 
Può causare palpitazioni ossia un aumento del battito cardiaco .
 
 
 
 
8- Ipotiroidismo
( si verifica per una carenza di ormoni tiroidei ) . Analisi consigliate TSH , FT3 , FT4
 
 
 
 
9- Reumatismi
( si manifestano con dolori articolari e muscolari ) 
 
Il controllo della VES e della PCR permettono di individuare eventuali infiammazioni articolari .
 
 
 
 
10- Anemia da carenza di ferro
( Provoca una scarsa ossigenazione nelle zone periferiche del corpo che ha come conseguenza la debolezza fisica ) .
 
Per diagnosticarla è sufficiente eseguire l’emocromo , la sideremia , la transferrina e la ferritina .
 
 
 
 
11- Diabete di tipo II
( si verifica un accumulo di zuccheri ( glucosio ) nel sangue che quindi non sono più disponibili come fonte di energia per l’organismo ) . Controllare la glicemia
 
 
 
 

 

 

12- Steatosi epatica
( accumulo di grasso nel fegato ) .
Può essere causata da un uso prolungato di alcuni farmaci , per la diagnosi è sufficiente eseguire un’ecografia .
 
 
 
 
13- Ipopotassemia e ipomagnesiemia
( Riduzione del potassio e del magnesio nel sangue , per esempio dovuta a forte sudorazione o stress , che determina debolezza muscolare .
Al contrario un eccesso di potassio può causare un arresto cardiaco ) . Controllare la potassiemia .
 
 
 
 
14- Stress
( a lungo andare porta ad una fase di esaurimento )
 
 
 
 
15- CFS
( sindrome da stanchezza cronica ) .
 
Può causare faringite , ossia infiammazione della faringe e quindi mal di gola , dolori muscolari , disturbi della memoria , dolori articolari , cefalea , dolenzia dei linfonodi ascellari o cervicali .
 
 
16- Carenza di vitamine del gruppo B
 
 
 
 
17- Disidratazione
( carenza di acqua nell’organismo )
 
 
 
 
18- Farmaci
( ad esempio tranquillanti ( ansiolitici ) , ecc … )
 
 
  
 
19- Apnea notturna
( porta a un risveglio per improvvisa assenza del respiro , quindi come già detto per l’insonnia , il riposo notturno risulta insufficiente )
 
 
 
20- Tachicardia
In presenza di tachicardia la frequenza cardiaca supera i 100 battiti al minuto  
 
 
 
 

 


Attenzione !  -  
quest’articolo a solamente uno scopo informativo , e non vuole sostituirsi al parere del vostro medico curante che conosce la vostra situazione .

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

© 2019 blogdellasalute

Designed by CIRTEXHOSTING -- Made free by | CIRTEX CORP | FFMPEG HOSTING | HOSTV - VPS HOSTING |